Ricerche Italian original

La produzione audiovisiva nazionale: valori economici, tendenze e sfide di un settore in rapido sviluppo 2020

eMedia Institute | Settembre 2020

Condividi su Facebook | Twitter | LinkedIn

Le imprese nel settore della produzione

Sono state incluse nell’analisi tutte le imprese (solo società di capitali) che hanno svolto una qualche attività di produzione audiovisiva nel 2017 e / o nel 2018 producendo almeno un titolo che ha trovato distribuzione in sala, in TV o su piattaforma Internet anche in forma gratuita e pur in assenza di un contratto di distribuzione (ad esempio, titoli distribuiti su piattaforme di video-sharing).

Molte delle imprese considerate hanno avuto accesso al tax credit per la produzione cinematografica e / o audiovisiva e / o ai contributi selettivi per gli anni 2017 e / o 2018.

Si tenga presente che fra le imprese considerate ce ne sono alcune che oltre a svolgere attività di produzione operano anche in altri segmenti della stessa filiera audiovisiva (produzione esecutiva, servizi tecnici, distribuzione etc.). Per questa ragione il valore della produzione qui riportato (ricavi dalle vendite e dalle prestazioni, altri ricavi e proventi, variazioni di lavori in corso etc.) non va inteso come riferito alle sole attività di produzione audiovisiva in senso stretto.

L’analisi ha preso in esame 560 società di capitali (prevalentemente ma non esclusivamente registrate con il codice Ateco 59.11), selezionandone 372, per un valore della produzione complessivo pari a €1.591 milioni.

Numero di imprese di produzione cine-video-televisiva «attive» e valore della produzione complessivo (diversi tipi di attività) – anno 2018

Fonte: elaborazioni e-Media per APA su bilanci societari